Un corteo per dire "No" alla tessera del tifoso

TERAMO – “L’aggregazione giovanile non va trattata come fenomeno di allarme sociale”. Così i ragazzi della Est stigmatizzano la tessera del tifoso e per ribadire la contrarietà verso uno strumento ritenuto “illegittimo e teso a calpestare i diritti dei giovani tifosi” organizzano per sabato 25 febbraio un corteo di protesta che sfilerà lungo le vie del centro storico a partire dalle 16.30. Il ritrovo è il Largo Porta Madonna. La manifestazione si concluderà con un dibattito pubblico alla presenza di uno staff legale. “La tessera del tifoso – si legga nella nota diffusa dagli Ultras- non ha risolto il problema della violenza, al contrario ha creato maggiori problemi di ordine pubblico a causa della promiscuità fra tifoserie diverse. Siamo cittadini liberi di tifare e vivere liberamente la nostra passione. La tessera ha finalità commerciali che nulla hanno a che vedere con la fede calcistica”.

 

Leave a Comment