Il Teramo beffato nel recupero (1-1)

MIGLIANICO – Poteca chiudere il campionato il Teramo di Cappellacci con il gol segnato a due minuti dalla fine da Calabuig, visti i risultati delle dirette inseguitrici, e invece recrimina su un beffardo pareggio arrivato in pieno recupero e con modalità clamorose: il portiere avversario Palena, infatti, ha sorpreso il collega Serraiocco fuori dei pali e lo ha trafitto con un beffardo pallonetto direttamente da un lungo rinvio. Il Teramo aveva trovato la via della rete con il suo difensore centrale dopo una partita molto combattuta, in cui aveva accusato l’espulsione diretta di Ciampi al 68′, reco forse di aver rivolto una frase offensiva nei confronti del direttore di gara. Parità numerica riconquistata dieci minuti dopo con il rosso a Galuppi. Dicevamo che l’occasione era stata ghiotta: alle spalle del Teramo, l’Ancona riesce a strappare un pareggio sofferto al Comunale di Piano d’Accio contro il San Nicolò, la Samb è fermata sullo 0-0 dall’Angolana, pareggia anche la Jesina (prossima avversaria del Teramo) con l’Isernia, mentre la sola Civitanovese passa sul campo di Rimini (1-4) e avvicina i biancorossi.

Risultati Serie D girone F
Jesina-Real Isernia 0-0
Luco Canistro-Vis Pesaro 0-0
Miglianico-Teramo 1-1
Agnonese-Riccione 3-2
Real Rimini-Civitanovese 1-4
Recanatese-Atletico Trivento 0-1
Sambenedettese-RC Angolana 0-0
Santegidiese-Atessa VDS 3-1 (giocata sabato)

Classifica
Teramo 56. Ancona e Samb (*) 49, Civitanovese (*) 47, Isernia (*) 40, Trivento e San Nicolò 35, Jesina 33, Vis Pesaro 32, Agnonese 30, Riccione e Recanatese 28, Atessa 25, Sant (*) 24, Canistro e Angolana 19, Miglianico 17, Real Rimini 4.
(*) un gara in meno.

Leave a Comment