Paura al Liceo Delfico per il crollo di un cornicione

TERAMO – Paura a Piazza Dante questa mattina, per la caduta di numerosi calcinacci dalla facciata del liceo classico Melchiorre Delfico. Un’ampia parte del muro principale dello storico edificio cittadino si è staccato  precipitando sul marciapiedi e in prossimità dell’ingresso principale. Per fortuna al momento del crollo gli studenti erano già in classe e non c’era nessuno nelle vicinanze. Sono intervenuti i vigili del fuoco, che hanno verificato la stabilità dell’intonaco della facciata, rimosso alcune parti pericolanti e poi dato indicazioni per la messa in sicurezza. Sono poi intervenuti i vigili urbani e il personale del Comune, che hanno provveduto a transennare l’area dal secondo ingresso, quello su vico del Nardo, a quello principale. E’ stato necessariio anche spostare la stazione del bike-sharing, colpita dalla caduta diu calcinacci. Come testimoniano le nostre foto, è ampiamente visibile la traccia di una profonda infiltrazione d’acqua che corre lungo la facciata, conseguenza della pressione del maltempo su questo storico edificio. Che sovrasta imponente da 300 anni la centralissima piazza Dante e che avrebbe bisogno, proprio in ragione della sua ‘anzianità’, di qualche attenzione in più, vedi manutenzione. Ci si augura adesso che gli enti proprietari siano celeri nell’intervenire ed evitare che questo transennamento temporaneo si trasformi in una recinzione definitiva.

Leave a Comment