Varrassi: "Sant'Omero, terreno di crescita fertile per la ricerca scientifica"

TERAMO – "Sono contento per quanto emerso dalla visita della delegazione del PD all’ospedale Val Vibrata di Sant’Omero. Ringrazio per quanto viene riconosciuto  alla concretizzazione dei nostri progetti". Così il manager della Asl di Teramo, Giustino Varrassi, commenta la "promozione" del Pd giunta al termine della visita nel presidio vibratiano e punta l’attenzione sulle prospettive scientifiche della collaborazione accademica. "Il rapporto con l’Università,  rapporto ovviamente tra istituzioni, si rivela positivo come avevamo previsto. La forza del rapporto, che non si interromperà, proprio perchè tra istituzioni e non tra persone, sta nel fatto che continuerà a produrre il terreno adatto  per la crescita dei medici più giovani. La crescita infatti non sarà limitata alla pur importante formazione, ma deriverà anche dal germe della curiosità scientifica e culturale in genere, provocato dalla collaborazione con gli  universitari". Meno felice il manager le occasioni mancate in altre realtà. "Ho il rammarico di non avere, almeno per ora, ottenuto gli stessi  risultati in altre realtà dove, invece di raccogliere l’invito che  doverosamente offrivamo per l’ottimizzazione dei servizi, ci siamo imbrigliati  in costosi quanto inutili ricorsi e controricorsi tra amministrazioni. Anche in altre realtà abbiamo tentato la strada delle convenzioni con l’Università, ma i percorsi sono stati interrotti. Noi sapevamo che avremmo prima salvato e poi fatto emergere quelle strutture, che pure vantavano e vantano ancora attività sanitarie di spicco. Non ci è stato purtroppo permesso".

Leave a Comment