Tappa di montagna per la "Tirreno-Adriatica"

TERAMO – La provincia di Teramo ospita domenica 11 marzo la quinta tappa della “Tirreno-Adriatico 2012” nel percorso da Martinsicuro a Prati di Tivo, per un totale di 196 chilometri. La “tappa di montagna” della prestigiosa corsa ciclistica nota anche come “Corsa dei due mari”, è una tappa in salita (con punte fino al 12%), per uomini di fondo oltre che per scalatori. Si parte l’11 marzo alle 10, da Martinsicuro, proseguendo sulla costa fino a Pineto, per salire ad Atri e da qui verso Teramo, la salita di Piano Roseto fino a Prati di Tivo, punto d’arrivo. La strada provinciale 43 per Prati di Tivo sarà chiusa al traffico dalle ore 10. A presentare l’iniziativa come “occasione imperdibile di promozione del territorio” sono intervenuti il vicepresidente della Provincia, Renato Rasicci, gli assessori provinciali Giuseppe Antonio Di Michele (sport), Ezio Vannucci (turismo), Elicio Romandini (viabilità), i consiglieri Massimo Vagnoni, anche in rappresentanza del Comune di Martinsicuro, e Luca Corona, che ha collaborato all’organizzazione dell’evento, e il sindaco di Pietracamela, Antonio Di Giustino. La Provincia, ha spiegato Di Michele, per il finanziamento delle due tappe ciclistiche (la Tirreno-Adriatico e quella del Giro d’Italia) si è mantenuta entro un tetto di spesa di 100mila euro, più i contributi degli enti locali. La sp43 per Prati di Tivo sarà chiusa al traffico dalle ore 10 per consentire la preparazione dell’arrivo, ma anche per permettere agli sciatori di poter accedere agli impianti oltre che assistere all’arrivo della tappa.

Leave a Comment