Teknoelettronica, blitz a Bressanone: salvezza matematica

BRESSANONE – Trascinati dai gol di Raupenas e Dordjievic, la Teknoelettronica centra a Bressanone la terza vittoria consecutiva in una settimana e supera la squadra altoatesina di misura (22-23). Con questo successo i teramani rientrano prepotentemente nei play-off, dopo che l’Ambra superando nell’anticipo l’Ancona aveva scavalcato di nuovo i teramani. A Bressanone arriva dunque la terza vittoria in trasferta della stagione che regala intanto ai teramani la salvezza, centrata con tre turni di anticipo. E pensare che il primo tempo non aveva fatto assolutamente presagire come potesse poi chiudersi il match. La squadra di Marcello Fonti ha infatti chiuso con un ritardo di 4 reti (9-13), frutto di una prestazione poco concentrata, che si è tradotto in una lunga serie di errori, soprattutto ai rigori. Nella ripresa la trasformazione della squadra che è arrivata anche a maturare un vantaggio di tre reti, a 8′ dalla fine, riuscendo poi a gestire il margine minimo fino al fischio di chiusura dei fratelli Iaconello. Teknoelettronica dunque saldamente all’ottavo posto, con la possibilità di incrementare il proprio bottino punti venerdì prossimo, nell’anticipo davanti alle telecamere di Raisport1: al PalaGiorgioBinchi arriva il Trieste, per affrontare una sfida che è un gran pezzo della storia della pallamano italiana (ore 18:00).

Forst Brixen–TeknoElettronica Teramo 22-23 (p.t. 13-9)
Forst Brixen: Mairvongrasspeinten, Giuliani 3, Dejakum 2, Kammerer, Salcher 1, Kovacs 7, Ploner, Nikolic 5, Michaeler, Stefanic, Stuffer 1, Sonnerer 3, Sader, Sigmondo. All: Hubert Noessing.
TeknoElettronica Teramo: Di Marcello M, Leodori 2, Marano, Di Marcello A. 1, Cordoni, Raupenas 8, Vaccaro 5, Brzic, Di Giandomenico, Djordjievic 6, Di Marcello P, Cinelli, Angeletti. All: Marcello Fonti.
Arbitri: Iaconello–Iaconello.

Leave a Comment