Spray urticante per coprirsi la fuga dopo il furto in villa

CAMPLI – I carabinieri della stazione di Campli hanno arrestato, in flagranza di reato per concorso in rapina impropria in concorso e porto abusivo di arma, due giovani romeni sorpresi a rubare in una villa. Constantin Ciocan e la connazionale Daniel Padurariu, entrambi 31enni, il primo domiciliato a Velletri, il secondo a Verona, si erano introdotti nell’abitazione alle porte di Campli e stavano asportando oggetti in oro e valori quando sono stati sorpresi dal proprietario che stava rincasando. Questi ha avvertito i carabinieri ma non è riuscito a bloccare i due, perchè è stato colpito con dello spray urticante al volto. Ci sono riusciti invece i militari che hanno incrociato i romeni dopo una colluttazione nel corso della quale uno dei due ha perso una pistola del tipo scacciacani. I carabinieri sono riusciti a recuperare preziosi per un valore di circa mille euro che i due avevano già trafugato nella villa, hanno sequestrato la pistola e un tirapugni, oltre allo spray al peperoncino utilizzato nell’aggressione al proprietario dell’abitazione. I due sono stati rinchiusi nel carcere di Castrogno a disposizione del magistrato.

Leave a Comment