Due scosse, nella notte e stamattina

TERAMO – Due scosse di terremoto hanno agitato le province di Teramo e dell’Aquila. La prima è stata avvertita anche dalla popolazione del capoluogo: è stata registrata alle 4.30, ha avuto una intensità di 3.9 della scala Richter con epicentro sui Monti Sibillini a 6 chilometri di profondità. Si è trattato di una scossa di brevissima durata ma intensa. La seconda, di magnitudo 2,6 (profondità 9.4) è stata avvertita alle 10,25 dalla popolazione nel comprensorio aquilano, con epicentro a due chilometri dal Comune di Tornimparte nel distretto sismico
Velino-Sirente. Entrambi i rilevamenti sono stati confermati sia dall’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia che dal Centro Sismologico Euro-Mediterraneo. Per il momento non si segnalano danni a cose e persone.

Leave a Comment