Denaro fresco per il progetto "Emporio della solidarietà"

TERAMO – Oltre undicimila euro destinati al progetto "Emporio della solidarietà", gestito dalla Caritas. E’ la somma devoluta in beneficenza alla Diocesi di Teramo e Atri, raccolta con il concerto di monsignor Marco Frisina e il Coro della Diocesi di Roma, dello scorso 10 marzo a Teramo. La cerimonia di consegna della somma si è tenuta questa mattina in Episcopio. Il vescovo Michele Seccia ha ricevuto gli organizzatori di “Note di Solidarietà" e ha espresso soddisfazione per la riuscita della manifestazione: Seccia ha ribadito quanto sia importante dare spazio alla creatività per realizzare opere concrete di sostegno ai più bisognosi. «Siamo davvero orgogliosi – ha detto Gabriele Valeri. del Comitato organizzatore – di aver consegnato alla Caritas diocesana quanto raccolto durante la manifestazione. Oltre al successo del concerto, andato ben oltre le nostre aspettative, con la presenza di 800 persone circa, siamo lieti di poter annunciare anche il grande risultato economico ottenuto». «Nel ringraziare l’impegno di tutti coloro che si sono adoperati per la riuscita dell’iniziativa – ha detto don Igor Di Diomede, direttore della Caritas diocesana – vogliamo sottolineare anche il coinvolgimento dei nostri stessi utenti che, dopo l’esperienza della raccolta delle olive dello scorso autunno, hanno offerto la loro collaborazione anche in questa occasione, preparando la cena per gli artisti dopo il concerto. Riteniamo che sia fondamentale, infatti, renderli parte attiva nelle nostre iniziative per consentire loro di trovare un riscatto e di potersi sentire anch’essi utili per la società».

Leave a Comment