"Parto indolore", tecnica d'avanguardia per annullare la mobilità passiva

TERAMO – La Asl di Teramo continua il suo impegno a sostegno della salute delle donne e dopo il camper rosa per la prevenzione del cancro della mammella, dà vita a una nuova iniziativa di sensibilizzazione dedicata al parto indolore. Domani alle 18, la sala conferenze di via Bafile di Alba Adriatica, ospiterà un incontro pubblico dedicato all’analgesia del travaglio di parto. Lì operatori sanitari dell’ospedale di Sant’Omero spiegheranno come funziona l’applicazione di questa metodica che ha riscontrato, laddove si ricorre ad essa, una sensibile diminuzione del parto cesareo. Grande sostenitore del parto indolore e suo primo promotore in provincia di Teramo, è il manager della Asl Giustivo Varrassi che da novembre scorso ha permesso l’attivazione del servizio di partoanalgesia a Sant’Omero reso possibile da una stretta collaborazione tra le unità operative di anestesia-rianimazione, ostetricia-ginecologia, pediatria-neonatologia. I dati resi noti di recente dalla Asl confermano infatti che l’attività nel presidio, dal 1 gennaio al 20 marzo 2012, è aumentata del 30% rispetto gli stessi periodi dell’anno precedente con un ricorso al cesareo ridotto del 20%. A credere nell’applicazione di una tecnica che permette alle madri di avere la gioia di n figlio senza passare per i dolori del travaglio, è anche la Commissione Pari Opportunità della Provincia. presieduta da Desirée Del Giovine la quale, anche nel suo ruolo di medico di famiglia, è fortemente convinta che il servizio di partoanalgesia sia strumento efficace per contrastare la mobilità passiva registrata nel territorio vibratiano a causa delle vicine Marche. Forte di questo convincimento anche il direttore sanitario della Asl, Camillo Antelli, che ha annunciato l’arrivo di nuovi servizi e attrezzature in un poliambulatorio di Martinsicuro. Intanto, dopo il fortunato esperimento del camper itinerante per le visite gratuite al seno, una nuova attività di screening è stata programmata dalla Asl di Teramo contro il cervico-carcinoma dell’utero. Un’equipe di medici della Asl, sarà a disposizione per i controlli di prevenzione contro l’Hpv a partire da aprile fino al prossimo novembre.
Queste le date e le tappe:
Martinsicuro 20 aprile
Colonnella 17 maggio
Tortoreto 25 maggio
Campli 7 giugno
Bellante 22 giugno
Castelli  13 settembre
Bisenti  21 settembre
Penna Sant’Andrea  18 ottobre
Mosciano  26 ottobre
Castellato 15 novembre
Notaresco 23 novembre

Leave a Comment