Bloccato furgone con 15 quintali di gasolio rubato

TERAMO – Gli agenti della squadra volante della questura hanno sventato la scorsa notte il furto di un ingente quantitativo di gasolio. E’ accaduto in una frazione del capoluogo, verso le tre. Gli agenti in una perlustrazione, hanno intercettato un furgone e un’autovettura che procedeva a fari spenti, il cui conducente alla vista degli agenti della polizia, accelera bruscamente facendo perdere le proprie tracce. I poliziotti sono riusciti a bloccare il furgone, il cui conducente ha insospettito per il forte di carburante che emanava. All’interno del furgone, gli agenti hanno infatti scoperto arnesi da scasso, un grosso serbatoio e venti taniche che contenevano gasolio. Il giovane, A.Q. di 26 anni di Villa Vomano, ha ammesso il furto del carburante all’interno della ditta edile Sicabeton srl di Piane di Notaresco: in totale 15 quintali di gasolio, trafugato da un serbatoio usato per il rifornimento dei mezzi dell’azienda. La polizia ha verificato la rottura di una finestra dello stabilmento della ditta, da cui erano state prelevate le chiavi per alzare la sbarra di accesso all’area. Il 26enne è stato denunciato per furto aggravato, mentre sono in corso le indagini per individuare e identificare gli eventuali complici, così gli acquirenti del carburante.

Leave a Comment