Nuovo look per il centro storico, tra un anno il via ai lavori

TERAMO – L’arrivo dei Fondi Fas porterà un nuovo look al centro storico teramano che grazie allo stanziamento di 3milioni e 750 mila euro potrà finalmente portare a compimento un complesso programma di riqualificazione il cui progetto definitivo verrà rimesso al vaglio dell’amministrazione comunale nei prossimi giorni. L’assessore ai Lavori Pubblici Giorgio Di Giovangiacomo, dopo aver avuto assicurazioni dai dirigenti regionali sull’arrivo dei fondi, si è dichiarato ottimista sull’avvio dei lavori che dovrebbero iniziare all’inizio del prossimo anno e che ridisegneranno completamento il centro storico, a partire dai marciapiedi che verranno eliminati, all’illuminazione che verrà completamente ridisegnata. A essere interessati dai progetti di riqualificazione non saranno solo i due assi del corso che verranno intervallati da sistemi di attraversamento pedonale, ma anche le strade parallele via Delfico e via Capuani e le vie di intersezione. Restyling anche per le piazze più piccoline, come piazza Cellini, pizza Gasbarrini e Largo San Matteo che invece verrà completamente coperto da un tettoia. I parcheggi, come spiegato dal sindaco Maurizio Brrucchi, verranno conservati anche se cambierà la distribuzione, mentre nuove arredi verranno sistemati nelle piazze più piccole e i cavi elettrici e telefonici non saranno più a vista ma passeranno sottoterra. L’assessore Di Giovangiacomo, per andare avanti nel cronoprogramma, convocherà la prossima settimana una riunione con gli enti e le aziende interessate dal passaggio dei sottoservizi, come l’Enel e il Ruzzo, che hanno un impatto significativo sulla mole degli interventi da attuare. L’assessore intanto, al di là delle opere che verranno finanziate con i fondi Fas starebbe valutando anche la possibilità di progetti collaterali di riqualificazione, tra questi uno studio per la ripavimentazione della strada che da via Savini conduce all’anfiteatro romano.

Leave a Comment