Occhio ai danni del fumo e alla cattiva alimentazione

TERAMO – La violenza di genere, i problemi causati da una cattiva alimentazione e le patologie collegabili al fumo di sigaretta sono i temi al centro di una campagna di comunicazione sociale rivolta agli studenti delle scuole superiori organizzata dall’assessorato alle Politiche sociali della Provincia. Nell’aula magna dell’istituto tecnico “Alessandrini”, a partire dalle 10.30, Roberto Crisci e Andrea De Vico, rispettivamente ordinario e specializzando di chirurgia toracica all’Università dell’Aquila, illustreranno agli studenti “gli aspetti nocivi e le patologie del fumo”. “Come abbiamo fatto anche con le precedenti iniziative – afferma il vicepresidente Renato Rasicci – vogliamo suscitare le giuste riflessioni con l’auspicio che questo contribuisca a strutturare comportamenti e reazioni adeguati di fronte a dinamiche e problematiche con i quali i giovani si trovano a fare i conti”. A introdurre i lavori, oltre al vicepresidente, il manager della Asl Giustino Varrassi, la dirigente scolastica dell’Alessandrini e quella  del Liceo Scientifico Einstein, rispettivamente: Stefania Nardini e Marilena Cannella, e Daniela Magno dell’Ufficio territoriale VII MIUR (ex provveditorato agli studi). Nei prossimi appuntamenti ci si occuperà di dipendenza da web e si tornerà a parlare del rapporto fra giovani e cibo con un focus sui disturbi dell’alimentazione.

Leave a Comment