Polizia municipale unica in Val Vibrata: iter da accelerare

TERAMO – Il sindaco di Sant’Omero, Alberto Pompizi, in qualità di presidente dell’Unione dei Comuni, spinge per arrivare presto al servizio di Polizia municipale unico della vallata e fa appello ai colleghi della Vibrata per intensificare gli atti deliberativi necessari alla ratificare del provvedimento varato dall’Unione ed aderire così al sistema del servizio di polizia unica locale”. La Giunta dell’Unione infatti, a gennaio scorso, ha approvato all’unanimità la bozza di convenzione per la gestione associata tra i Comuni della polizia unica locale. In linea con la normativa in vigore che prevede l’obbligo di associazione in forma intercomunale l’ esecutivo dell’Unione ha varato la procedura per la realizzazione di un unico servizio di polizia municipale da rendere operativo in Val Vibrata. E’ prevista anche la costituzione di un tavolo di lavoro fra i Sindaci dei Comuni che aderiranno alla convenzione. La bozza di convenzione deve essere ora recepita dai Comuni, che potranno apportare le eventuali modifiche al testo. La gestione associata è finalizzata a garantire il presidio del territorio e una presenza coordinata per la prevenzione e il controllo dei fenomeni rilevanti per la sicurezza stradale, per la protezione ambientale e i bisogni emergenti. ll comandante della Polizia Municipale sarà nominato dal presidente dell’Unione sulla base degli indirizzi decisi dalla Conferenza dei Sindaci. Ciascuno dei comuni aderenti parteciperà alle spese del servizio in base a parametri di estensione territoriale, popolazione residente e numero di dipendenti in servizio.

Leave a Comment