Maestra d'asilo salvata dal defibrillatore del 118

TERAMO – L’esempio migliore di come funzioni e sia determinante un defibrillatore arriva dalla scuola materna di Colleatteratto Basso dove questa mattina poco prima di mezzogiorno una maestra è stata salvata dal tempstivo intervento dei volontari della Croce Rossa prima e dal medico del 118 dopo. M.D., teramana 54 anni, ha subito verosimilmente una fibrillazione ventricolare ed è andata in arresto cardiaco. Immediato l’allarme alla sala operativa del 118 di Teramo e l’invio di ambulanza Cri e automedica. Mentre un volontario ha cominciato le manovre con il massaggio cardiaco, il defibrillatore è entrato in azione: la scarica è stata utile e provvidenziale per rimettere in moto il muscolo. Dall’intervento di emergenza all’intervento non invasivo: la donna è stata stabilizzata sul posto, trasferita all’ospedale Mazzini direttamente nel polo cardiologico: qui l’equipe di emodinamica l’ha sottoposta ad intervento di angioplastica coronarica. Adesso la maestra è ricoverata in unità coronarica e sta decisamente meglio. Efficienza, tempestività, professionalità e la presenza del defibrillatore hanno prodotto un risultato positivo di cui una volta tanto è bello scrivere.

Leave a Comment