Tre giorni di eventi per l'anniversario della Liberazione

TERAMO – Tre giorni di celebrazioni ed eventi in occasione del 25 aprile. L’Anpi di Teramo, insieme a Teramo Nostra, ricordano l’anniversario della Liberazione coinvolgendo anche i giovani e unendo al ricordo del passato anche una riflessione sulle tematiche sociali di oggi. Si inizia domani mattina, alle 11,30 all’Istituto Liceale “Giannina Milli”, con un incontro tra gli studenti e i partigiani teramani. Dopo i saluti di Antonio Topitti (Anpi), Piero Chairini (Teramo Nostra) e del preside Giovanni Di Giannatale, ci saranno gli interventi dei partigiani: Mario De Nigris, Michele Arcaini, Salvatore Tirabovi e Livia Mobili che racconteranno agli studenti la loro esperienza da non dimenticare. Le conclusioni saranno affidate al sentaore Antonio Franchi, presidente provinciale Anpi. L’Incontro sarà coordinato da Mirko De Berardinis, segretario provinciale Anpi e dalla docente di Storia e Filosofia del Milli Gianna Cortellini. Martedì, a partire dalle 9,30, all’Hotel Abruzzi, si terrà la presentazione del libro del partigiano De Nigris all’interno del convegno dal titolo “I Bilanci comunali e il Welfare locale”organizzato dalla Cgil. Mercoledì 25 si terranno infine le celebrazioni ufficiali del 67° anniversario della Liberazione, con inizio alle ore 10 in Largo Madonna delle Grazie, ci sarà un corteo che passerà per viale Mazzini per arrivare alla Villa Comunale con la Commemorazione dei teramani Mario Capuani, Alberto Pepe, Berardo D’Antonio, Romolo Di Giovannantonio.

 

 

Leave a Comment