Il Teramo ospita il Riccione sperando nel colpo gobbo

TERAMO- Turno infrasettimanale domani nel campionato di serie D. Il Teramo dopo due sconfitte (in casa con il Trivento e in trasferta a Pesaro) ritorna a giocare allo stadio di Piano d’Accio ed ospita il Riccione. Il Teramo conta 6 punti di vantaggio su Ancona e Sambenedettese. Al Teramo per conquistare la Lega Pro basta la vittoria sempre se Ancona e Samb non vincono. Cappelllaci dovrà fare a meno degli squalificati Chovet e Calabuig e dell’infortunato Saraceno.

Gli arbitri di domani: Santegidiese-Recanatese (Federico Sassoli di Arezzo), Sambenedettese-Olympia Agnonese (Domenico Lacalamita di Bari), Renato Curi Angolana (Nicolò Sprezzola di Mestre), Teramo-Riccione (Piero Ceccato di Bassano del Grappa), Atessa Val di Sangro-Ancona (Giuseppe De Luca di Ercolano), Real Rimini-San Nicolò (Fabrizio Lombardo di Sesto San Giovanni), Jesina-Miglianico (Nico La Posta di Frosinone), Civitanovese-Vis Pesaro (Lorenzo Fabbri di San Giovanni Valdarno), Isernia-Atletico Arezzo (Vincenzo Fiorini di Frosinone).

Classifica: Teramo 69 , Ancona 1905 e Samb 63, Civitanovese 61, Atletico Trivento 56, Isernia 54 , San Nicolò 46, Jesina 44, Olympia Agnonese 42, Recanatese 41, Riccione e Vis Pesaro 39, Atessa Val di Sangro 35, Renato Curi Angolana 34, Santegidiese 32, Miglianico 25, Luco Canistro 19 , Real Rimini ^ 4.

^= Real Rimini matematicamente retrocesso da 3 giornate.

Leave a Comment