A Martinsicuro è nato il primo esemplare di Fratino in Abruzzo

TERAMO – E’ nato a Martinsicuro il primo piccolo di Fratino, la rara specie di uccello che nidifica sulle spiagge abruzzesi e che è oggetto di un programma di ricerca, volontariato e conservazione da parte delle associazioni Wwf e Stazione Ornitologica Abruzzese Onlus. Il Fratino è una specie ormai molto rara tanto che l’Unione Europea l’ha inserita tra quelle d’interesse comunitario, allo stesso livello legale di tutela dell’Aquila reale. In Abruzzo su oltre 100 km di costa monitorata lo scorso anno sono state individuate dall’associazione circa 50 nidificazioni. L’attività di tutela prevede la doppia difesa dei nidi con una piccola rete e un recinto per limitare il disturbo degli animali in cova e per evitare che vengano danneggiati durante le attività di pulizia meccanica delle spiagge oppure predati dai cani. "Sono anni che portiamo avanti questa ricerca – spiega il presidente della Stazione Ornitologica Abruzzese Onlus, Augusto De Sanctis – e ogni anno identifichiamo i nidi, segnalandoli anche a comuni e guardia costiera. Inoltre marchiamo con piccoli anelli colorati maschi e femmine per capire il loro tasso di sopravvivenza. Daniele è uno dei nostri volontari a cui, dopo un paio di giornate di formazione, abbiamo assegnato un tratto di spiaggia abruzzese da monitorare costantemente. Non è un caso che il piccolo in questione sia nato in un nido protetto
perchè senza il recinto sarebbe stato certamente distrutto dai mezzi meccanici che passano sulla spiaggia".

Leave a Comment