Teramo in Lega Pro: domenica l'Ancona e poi la poule scudetto

TERAMO- Il Teramo chiude domenica la stagione affrontando l’Ancona e poi si tufferà nella poule scudetto. Ma non si sa su quale campo disputerà le gare perché il gestore dell’impianto di Piano d’Accio ha scritto al Teramo invitandolo a rendere libere tutte le stanze occupate. Ma la di la della grana stadio, problema che il Teramo si trascina dietro da quattro anni per via di una convenzione blindata fra gestore impianto ed il club, la squadra biancorossa parteciperà, come detto,a triangolari per la poule per la conquista del tricolore. Dopo Pontedera (E) e Castiglione (B) altre quattro squadre hanno conquistato in anticipo dalla Serie D la promozione Lega Pro, Venezia (C), Forlì (D), Teramo (F), Hinterreggio (I). Prima volta per la squadra calabrese mentre per Venezia, Forlì e Teramo tornano tra i professionisti rispettivamente dopo tre, sei e quattro anni. Restano tre promozioni da assegnare nei gironi A, G e H. Domenica ultima giornata. Vallée d’Aoste nel girone A con un punto di vantaggio sul Chieri, il Salerno (girone G) che ha una lunghezza di vantaggio sul Marino. La squadra campana ospiterà il Monterotondo, il Marino sarà impegnato in trasferta contro il Pomigliano.  Nel girone H scontro diretto tra Sarnese e Martina. Infine va detto che il Teramo dovrà presentarsi in Lega per poter adempiere alle prime formalità da compiere per perfezionare l’iscrizione.

Leave a Comment