Chiusa la voragine davanti all'Oviesse, lunedì la strada riapre al traffico

TERAMO – E’ stata riparata in Corso San Giorgio la “voragine” davanti all’Oviesse causata dalla rottura delle condotte fognarie, pertanto da lunedì riapre al traffico il tratto di strada interrotto da via Cerulli Irelli verso piazza Garibaldi. L’intervento è consistito nella sostituzione di circa 15 metri di tubi per un importo di 30mila euro. Stamane sono stati completati i lavori di copertura della pavimentazione stradale con uno strato d’asfalto e, come precisato dall’assessore Di Stefano, non si è ritenuto di ricollocare il porfido in virtù dei prossimi interventi di rifacimento del centro storico. L’occasione è stata colta dall’assessore per replicare alle accuse del Pd sulle manutenzioni stradali e sui “rattoppi” non eseguiti a regola d’arte, secondo alunni esponenti del partito. “Si chiamano manutenzioni appunto perché sono piccoli interventi che eseguiamo a macchia d’olio laddove si rende necessario – ha dichiarato Di Stefano – ad ogni modo presto sarà disposto anche il piano asfalti. Si stanno completando le procedure di gara per un importo di 270mila euro”. I lavori dovrebbero partire a fine luglio ma si concentreranno per lo più su una decina di frazioni. A Teramo il rifacimento dell’asfalto riguarderà viale Crucioli, via Cavour e via Cona.

Leave a Comment