«Ecco cosa facciamo per la mensa di San Francesco»

GIULIANOVA – «Apprezzo senz’altro l’attenzione del consigliere Mercante, che forse però non conosce l’impegno e la vicinanza del Comune a favore della mensa e alcuni aspetti che la riguardano». Non si è fatta intendere la replpica del sindaco di Giulianova, Mastromauro, alle dichiarazioni dell’ex esponente dell’Idv che accusava il comune di disinteresse nei confronti della mensa di San Francesco a Giulianova. «L’Amministrazione – spiega il sindaco – si fa carico ogni mese di circa 800 euro per garantire, conformemente alle esigenze prospettateci dai responsabili della mensa e dai cittadini residenti nella zona, la presenza di una guardia giurata, così da assicurare le necessarie condizioni di sicurezza sia per gli operatori volontari e sia per coloro che si avvalgono dei servizi della mensa». «I rapporti di collaborazione fattiva e continua tra il Comune e la mensa – fa eco l’assessore alle Politiche sociali Nausicaa Cameli sono testimoniati anche dal progetto “Integra”, un progetto regionale relativo alle povertà estreme, e a cui il Comune ha scelto di aderire, del quale hanno beneficiato anche diversi utenti che frequentano la mensa. In questi mesi inoltre stiamo lavorando ad un progetto sperimentale per il citycibo che rappresenta una novità assoluta per tutti i comuni della costa».

 

Leave a Comment