Disturbi alimentari, la parola agli studenti

TERAMO – Disturbi alimentari: se ne parla domani all’istituto “Di Poppa-Rozzi”, con gli esperti del Centro regionale di fisiopatologia della nutrizione. Il Convegno, promosso nell’ambito della campagna di sensibilizzazione nelle scuole superiori realizzata dall’assessorato provinciale alle Politiche giovanili, affronta con gli studenti un problema sempre più sentito e diffuso tra le nuove generazioni. Ad introdurre i lavori saranno l’assessore Renato Rasicci, Daniela Magno dell’Ufficio scolastico provinciale e Silvia Manetta, dirigente dell’istituto. Interverranno  il responsabile del Centro Paolo De Cristofaro, che parlerà della dieta mediterranea, e la psicologa Lina Ferrante, che relazionerà su aspetti e problematiche dei disturbi alimentari. Seguirà il dibattito con gli studenti. “Prosegue con questa iniziativa – spiega l’assessore Rasicci – la campagna di sensibilizzazione e prevenzione che stiamo portando avanti nelle scuole del territorio, affrontando di volta in volta tematiche che stanno riscuotendo da parte degli studenti grande interesse e partecipazione. Anche questa volta, un problema che tocca da vicino molti adolescenti, come anoressia e bulimia nervosa e altri disturbi del comportamento alimentare, che, se non opportunamente trattati, possono provocare seri danni alla salute fisica e all’equilibrio psicologico degli individui”. La campagna, che ha già portato nelle scuole dibattiti su bullismo e danni del fumo, riprenderà a settembre con un altro tema di stretta attualità: la dipendenza da Internet.

 

Leave a Comment