Elezioni, Rabbuffo: "Fli dimostra che conta. E il Terzo Polo?"

TERAMO – “Fli esiste, elo abbiamo dimostrato nei Comuni grandi dove si vota adoppio turno, Pd e Pdl devono capire che non sono autosufficienti e che non possono prescindere da noi”. Così il vice-coordinatore regionale di Fli, Berardo Rabbuffo, commenta l’esito delle elezioni amministrative in Abruzzo a margine della conferenza stampa convocata sul Borsacchio. Un’occasione utile anche per tracciare gli orientamenti futuri sul capoluogo e interrogarsi sul Terzo Polo. “Ad Avezzano, Montesilvano, Spoltore e Ortona abbiamo ottenuto percentuali che oscillano tra il 5 e il 7 %. Per Fli è stata una prova importante. Sicuramente queste elezioni hanno avuto un grande valore dal punto di vista politico – ha detto Rabbuffo – è cioè che i cittadini sono stufi,che l’arroganza politica non paga e che paga il confronto. A questo proposito mi interrogo anche sul ruolo e sulle possibilità del Terzo Polo. Ad Avezzano dove ci siamo presentati come Terzo Polo stiamo vincendo, ma in provincia di Teramo le posizioni sono troppo appiattite sul Pdl. Martinsicuro è una nota dolente per Fli, ma ora mi chiedo: farlo questo Terzo Polo o è un progetto da accantonare?. Infine uno sguardo alle prossime elezioni: “Fli c’è e con noi bisogna fare i conti. Certo non avremo tantissimi voti, ma abbiamo una certezza: seppur pochi non andranno a Brucchi. Alle prossime amministrative non appoggeremo la sua candidatura”.

Leave a Comment