"Organico insufficiente a Sant'Omero"

TERAMO – L’Unione dei Comuni della Val Vibrata lancia un appello per rafforzare il personale nei reparti di chirurgia, medicina e radiologia dell’ospedale di Sant’Omero. A formulare la richiesta direttamente al manger della Asl, Giustino Varrassi, è il presidente dell’Unione Alberto Pompizi. L’attenzione della richiesta si concentra sulle divisioni operative di maggiore rilievo dove si registra una carenza di organico: un problema che potrebbe acuirsi con la stagione estiva. “Questo è il momento di prepararsi per la stagione estiva con l’ arrivo dei turisti nella nostra zona. Il rafforzamento del personale – spiega Pompizi – è necessario e servirà anche a contrastare ulteriormente il fenomeno della mobilità passiva verso le Marche. Invito la dirigenza dell’Asl di Teramo a provvedere a nuove assunzioni per la dotazione adeguata di personale nei reparti di medicina, radiologia e chirurgia. In medicina ci sono attualmente solo cinque medici, che non sono certo sufficienti per garantire un servizio adeguato ai turisti che si rivolgeranno alla nostra struttura ospedaliera: ne occorrono almeno sei o sette; il primario è in malattia da dicembre. In radiologia sono rimasti solo tre o quattro medici, mentre all’ospedale Mazzini di Teramo ce ne sono in servizio circa 13. La proposta è di spostarne alcuni a Sant’Omero

Leave a Comment