Il canile comunale pronto per essere dissequestrato

TERAMO – Il Comune è pronto a chiedere il dissequestro del canile di contrada Carapollo. Sono iniziati questa mattina i lavori di rifacimento della strada adiacente, lunedì verranno completati con la gettata di uno strato di asfalto. Si tratta dell’ultimo degli interventi compresi all’interno di un progetto più ampio, del valore di 110 mila euro, di cui 74 mila messi a disposizione dal Bim, che il Comune ha attuato proprio per arrivare a chiedere, dopo 6 anni, il dissequestro del canile, rispettando le disposizioni imposte dal Tribunale e dalla Polizia Forestale. “Abbiamo portato avanti tutti i lavori che erano stati previsti – spiega l’assessore Rudy Di Stefano -, rifacendo i bagni e gli spogliatoi per il personale, i box che ospitano i cani, l’illuminazione e la raccolta delle acque bianche e quelle di scarico. Adesso stiamo procedendo alla sistemazione della strada di accesso al canile, che appariva gravemente dissestato, con buche e pozzanghere di acqua piovana”. Attualmente il canile ospita 195 cani. “Tutti gli standard di sicurezza – conclude Di Stefano – sono rispettati, anche la distanza tra un box e l’altro”.

Leave a Comment