BancaTercas, ore decisive per la salvezza del club

TERAMO – Una corsa contro il tempo. Questo è quanto dovrà affrontare la Teramo Basket da oggi a mercoledì, nella speranza di avere ancora un futuro. Anche di questo si è parlato stasera, nell’incontro promosso dalla neonata associazione “Teramani per il basket”, al quale hanno partecipato il presidente del Teramo Basket Lino Pellecchia, suo figlio Antonio, il sindaco di Teramo Maurizio Brucchi, il senatore Paolo Tancredi, il segretario della Regione Enrico Mazzarelli ed altri vertici della provincia, oltre ai numerosi tifosi presenti. Nella sala consiliare di Palazzo di Città si è tornati a parlare su come procedere per garantire un futuro alla società teramana, ma anche di come affrontare le imminenti scadenze federali, per le quali entro mercoledì la società è chiamata ad un esborso di circa 600mila euro. Pellecchia è stato chiaro: da solo non andrà avanti, ha bisogno di aiuto. D’altro canto anche le autorità e i tifosi in sala hanno convenuto che non ci può essere un futuro per il TB senza senza di lui. La speranza per l’immediato futuro è riposta adesso nel commissario di Bankitalia subentrato alla guida della Banca Tercas, Riccardo Sora. Il sindaco ha dichiarato infatti che lunedì si farà promotore di una richiesta per incontrarlo, e insieme alla Provincia e alla Regione cercheranno di perorare la causa del Teramo Basket. Obiettivo dell’incontro è arriare ad un prolungamento della sponsorizzazione e magari ad un anticipo di essa da parte della banca, per permetterebbe di ottemperare alle scadenze del 15 maggio senza incorrere in penalizzazioni, e poi di sedersi a tavolino è programmare il futuro. “Programmazione” è stata la parola d’ordine del sindaco e degli altri attori istituzionali. “Dobbiamo procedere step by step – ha detto Brucchi – intanto dobbiamo superare l’ostacolo delle prime scadenze e assicurare una sponsorizzazione anche per il prossimo anno. Dopo di che è necessario sedersi a tavolino e predisporre un piano industriale pluriennale. Solo a queste consizioni possiamo pensare di prevedere l’ingresso di nuovi imprenditori e di garantire un futiro al basket teramano”.

Leave a Comment