Lutto cittadino a Notaresco per Antonio Santarelli

TERAMO – Una giornata di lutto cittadino nel giorno dei funerali e il 19 maggio una manifestazione commemorativa con il coinvolgimento delle istituzioni locali in un Consiglio comunale solenne. E’ il tributo che la comunità di Notaresco porge alla famiglia di Antonio Santarelli, il carabiniere di 44 anni, originario della frazione di Guardia Vomano, morto dopo oltre un anno di agonia, a seguito dell’aggressione da parte di quattro giovani fermati dalla pattuglia per un controllo. Il sindaco Valter Catarra ha deciso di istituire una onoreficenza cittadina intitolata all’uomo dell’Arma: «La sua vita e la sua morte devono diventare un simbolo – ha detto il primo cittadino -: l’orrore per quello che è accaduto un anno fa si deve trasformare in impegno civile, istituzionale a salvaguardia di etica e valori che possano contrastare quella deriva morale  e comportamentale alla base di gesti tanto agghiaccianti come quelli compiuti da quei giovani ragazzi un anno fa».

Leave a Comment