Gatti: "I partiti restino fuori dal Ruzzo, la gestione ai sindaci"

TERAMO – “Il Pd non può parlare ora, dopo anni di gestione fallimentare del Ruzzo”. La replica al segretario provinciale del Pd Robert Verrocchio arriva dall’assessore regionale Paolo Gatti, che non accetta la critiche lanciate dal partito di centrosinistra. “Forse Verrocchio – afferma ironicamente Gatti – è stato da qualche altra parte negli ultimi vent’anni per non rendersi conto del pessimo esempio che è stato dato finora e dai debiti che sono stati lasciati proprio dal centrosinistra di cui lui è esponente, parlare ora suona alquanto ridicolo”. Gatti però è altrettanto diretto con i partiti. “La smettano di occuparsi del Ruzzo – conclude Gatti – e ridiano la gestione in mano ai sindaci, che sono espressione diretta dei cittadini e che sono gli unici a cui spetta, anche adesso, fare le opportune valutazioni in seguito all’annuncio delle dimissioni del presidente Strozzieri”. 

Leave a Comment