Per evitare l'arresto cerca di ingoiare i soldi falsi

MOSCIANO – Per evitare di essere arrestato con il denaro falso in mano ha cercato di… ingoiare 150 euro. E’ successo ieri sera, in un bar della frazione Convento di Mosciano. Gino Violante, 51enne di Penne, è stato sorpreso dai carabinieri che ne seguivano le tracce dopo una segnalazione sul possesso di denaro contraffatto. La sua macchina è stata notata proprio all’esterno dell’esercizio commerciale dove si stava apprestando a pagare una consumazione. Alla vista dei militari Violante, con una mossa repentina, ha strappato in tanti pezzi 5 banconte da 20 euro e una da 50 che teneva in mano, le ha portate alla bocca tentando di ingoiarle ma è stato letteralmente placcato dai carabinieri. Il denaro era palesemente falso ed è stato posto sotto sequestro. L’uomo è stato arrestato per spendita e introduzione nello Stato di monete falsificate e rinchiuso nella cella di sicurezza in attesa dell’udienza di convalida.

Leave a Comment