La Cna piange la scomparsa della responsabile finanza

TERAMO – Un grave lutto ha colpito la Cna provinciale, con la scomparsa di Antonietta Domenicone, la responsabile area economica e amministrativa, gestione del personale, rapporti con istituti di credito della sede di Teramo. Vinta a soli 50 anni da una malattia che l’ha costretta a un calvario di un anno, Antonietta Domenicone lasia un vuoto reso ancor più pesante dal suo modo di essere. Apprezzata come valente professionista, che era riuscita a integrare alla perfezione il suo settore nella vita dell’associazionismo degli artigiani, ha dedicato gran parte della sua vita all’attività in Cna, dove tutti la chiamavano simpaticamentre "Lady Finanza". Ed è proprio la sua seconda famiglia oggi ad esprimere il più profondo cordoglio per la sua scomparsa: «Infaticabile ed appassionata lavoratrice – scrivono i colleghi – ha donato all’Associazione provinciale cuore ed il massimo del tempo che poteva, sacrificandone tanto alla propria vita privata. La ricordiamo con amore, con tutto l’amore che possiamo ed anche con un sorriso timido e sospirato perché oggi per noi, per la famiglia e soprattutto per Antonietta è dapprincipio la meravigliosa fine di un calvario che non meritava si prolungasse più a lungo. Per noi è una grave e faticosa perdita ed ancor di più non poter vedere ancora la nostra mitica “Lady Finanza” negli uffici del Provinciale. Consapevoli della fine di un’epoca importante per la CNA di Teramo e che nulla più sarà lo stesso senza il nostro Pilastro, caro nell’anima conserveremo il ricordo di Antonietta».

Leave a Comment