Turismo, cicloturismo e wi-fi guidano lo sviluppo

TERAMO – Il futuro del turismo? Passa attraverso la condivisione di progetti tra le province. Ne è convinto l’assessore regionale al ramo Mauro Di Dalmazi, che  ha presentato ai tre presidenti delle province costiere di Teramo Pescara e Chieti due  progetti per lo sviluppo turistico regionale. La prima idea progettuale mira alla realizzazione della copertura Wi- Fi free di tutta la costa abruzzese:un sistema che consentirà ai turisti, ma anche ai residenti, di accedere gratuitamente a Internet con i loro computer portatili e telefonini.  «Il Wi-Fi è indubbiamente uno dei servizi più richiesti da turisti e visitatori ed incide sulla scelta della destinazione – afferma Di Dalmazio -, ed il web che è sempre più elemento strategico e di sviluppo, lo è maggiormente nell’ambito della promozione e accoglienza turistica. Con “Abruzzo Wi-Fi” i turisti potranno anche accedere con maggiore immediatezza e facilità alle informazioni di cui hanno bisogno: mobilità, servizi, patrimonio culturale e ambientale, eventi, ecc. consentendoci di aumentare la nostra attività di accoglienza». La seconda proposta progettuale è invece incentrata sul cicloturismo: "Abruzzo Sea Cycling" intende mettere a sistema le attività ed i progetti delle tre province nel settore, avvalendosi della programmazione e dei fondi Par Fas 2007-2013 messi a disposizione dalla regione, per una offerta di turismo sostenibile e di mobilità soft. L’idea è quella di completare, sinergicamente ed in maniera coordinata con le tre Province, la realizzazione di un percorso ciclo-pedonale lungo tutta la costa abruzzese. Tale integrazione prevede la realizzazione di un Parco Tematico esclusivo nel mondo in quanto dedicato, non solo ad un percorso ciclabile di intera costa regionale, ma anche ad una rete di infrastrutture e servizi che concorrano alla definizione di un prodotto turistico innovativo e competitivo. 

Leave a Comment