Ruzzo, approvato il bilancio con 37 mln di ricavi

TERAMO – Il Cda del Ruzzo ha approvato il bilancio 2011 che andrà proposto adesso alla valutazione dell’assemblea dei sindaci. I numeri dello strumento contabile parlano di ricavi che ammontano a quasi 37 milioni di euro (36.725.293,00), di un utile di esercizio che si attesta a 145mila euro, che gli investimenti realizzati nel corso del 2011 hanno comportato una spesa di quasi 10 mln di euro (9.836.168,00), mentre quelli programmati possono contare su una previsione di spesa di 9,0 mln di euro per il 2012 e di 8,6 nel 2013. Positivo il commento del presidente del Cda, Carlo Ciapanna: «Si tratta di un bilancio di rigore, che sottolinea e premia gli sforzi della dirigenza della Ruzzo Reti nel raggiungere gli obiettivi di un servizio di qualità a favore del cittadino. L’approvazione dello strumento contabile è anche una risposta a chi, facendo ricorso a dietrologia politica, ha insinuato chissà quali manovre dietro alla surroga decisa e approvata nel recente Cda: si tratta invece di un gesto di responsabilità amministrativa, attuato nel senso della continuità gestionale dell’Ente e nel rispetto dei termini di legalità previsti dallo Statuto. Saranno i sindaci dell’assemblea, a breve, a giudicare il nostro operato».

Leave a Comment