Sisma in Emilia, da Giulianova un container adibito a farmacia

TERAMO – Un container adibito a presidio farmaceutico è partito nella tarda serata di ieri da Giulianova, con destinazione Carpi, uno dei comuni più danneggiati dal sisma che ha interessato la provincia emiliana. Lo ha reso noto il presidente della Giunta regionale, Gianni Chiodi, dopo aver attivato il Servizio Assistenza farmaceutica della Direzione Politiche della salute. Nel comune di Carpi la farmacia ospedaliera è stata dichiarata inagibile. "Sulla scorta di una collaborazione nata sul campo all’Aquila, in occasione del terremoto del 2009 tra la Regione Abruzzo e la Croce Rossa di Giulianova – ha dichiarato il Presidente – abbiamo avvertito l’esigenza di renderci ulteriormente utili per le popolazioni colpite dal terremoto, verso le quali una colonna mobile con 50 uomini e 25 mezzi, ha portato già da ieri il proprio soccorso. Un ringraziamento anche alla farmacia del presidio ospedaliero di Teramo per aver fornito i farmaci necessari". Il container adibito a farmacia, unitamente ad un camion con gru, è partito alle 20 di ieri da Giulianova.

Leave a Comment