Fanno esplodere il bancomat ma lo bloccano e il colpo fallisce

GIULIANOVA – Malviventi sfortunati quello che sono entrati in azione la scorsa notte a Colleranesco di Giulianova, prendendo di mira il bancomat della Banca dell’Adriatico sulla statale 80. Attraverso un foro praticato con un trapano, hanno ‘iniettato’ gas all’interno del bancomati riuscendo nell’intenzione di farlo esplodere ma provocando anche l’effetto collaterale di farlo bloccare, impedendo comunque l’accesso alle cassette che custodivano il denaro contante destinato ai prelievi, circa 30.000 euro. Sono stati costretti a desistere nel colpo e a fuggire. Analogo episodio era accaduto poco prima a Montesilvano alla filiale della Bnl: anche qui l’esplosione ha bloccato le cassette e il colpo è fallito. Le indagini tendono a spiegare, anche attraverso i filmati del’impianto di videosorveglianza dei due istituti, se ad agire siano stati gli stessi malviventi. Se così fosse, è meglio che in futuro perfezionino la loro tecnica.

Leave a Comment