E' morto l'onorevole Alberto Aiardi

TERAMO – E’ morto all’ospedale Mazzini di Teramo dove era ricoverato, l’onorevole Alberto Aiardi, uno dei pilastri della Democrazia Cristiana abruzzese inseme all’onorevole Antonio Tancredi scomparso da poche settimane. Aiardi era l’altra faccia della stessa medaglia della Dc. Nato nel 1935 a Pistoia, era teramano ed abruzzese di adozione. Amministratore comunale a Teramo, poi parlamentare per cinque legislature consecutive (dal 1972 al 1992) alla Camera dei Deputati, più volte Sottosegretario al Bilancio e Programmazione economica (Governi Craxi I e II, Fanfani V e VI), è stato un politico accorto e di grande carisma, cultore di temi economici e valente saggista, profondamente impegnato anche sui problemi dell’emigrazione, ricoprendo per molti anni l’incarico di vice Presidente nazionale dell’ANFE, l’associazione per le famiglie degli emigrati. Aiardi lascia una grande eredità alla storia politica abruzzese, avendo egli arricchito la cultura della nostra regione con numerose pubblicazioni e saggi sull’Abruzzo nel secondo dopoguerra, essenziali per chiunque voglia conoscere a fondo la storia regionale, in campo economico e sociale. Rilevante il suo contributo, in Parlamento e nelle istituzioni, per la crescita e lo sviluppo dell’Abruzzo e, particolarmente, del territorio teramano. I funerali si teranno domenica alle 16 al Duomo di Teramo

Leave a Comment