«La nostra strategia? Tutelare le categorie più deboli»

TERAMO – «Nessuna operazione ragionieristica, abbiamo stilato un regolamento dell’Imu con la precisa intenzione di aiutare le categorie più deboli». Così il sindaco Maurizio Brucchi risponde agli attacchi del centrosinistra. «Abbiamo stabilito esenzioni e riduzioni per anziani con redditi bassi e giovani coppie – spiega Brucchi – e  applicato aliquote ridotte per chi affitta ad equo canone o agli studenti, favorendo così anche l’emersione del sommerso. E’ chiaro che io non sono d’accordo con l’Imu, ma sono innanzitutto un amministratore». Il sindaco attacca il centrosinistra. «Da loro non arriva nessuna proposta costruttiva, solo critiche». Per quanto riguarda la proposta di abbattere di un terzo il valore degli immobili stabilito con la delibera del commissario straordinario, il sindaco afferma che «non c’è correlazione con i valori dell’Imu», mentre sulla polemica sollevata dal consigliere del Pd Maurizio Verna, Brucchi replica: «stiamo valutando la possibilità di sospendere il pagamento dell’Imu per chi ha richiesto la retrocessione dei terreni».   

Leave a Comment