Sul Teramo basket la mazzata prevista: penalizzazione di 8 punti

TERAMO – in attesa di conoscere il proprio futuro sportivo, la Teramo basket incassa l’unica certezza del momento: la penalizzazione da scontare nel prossimo campionato, se e qualsiasi esso sarà. Il Consiglio Federale riunito a Roma ha infatti deciso di infliggere alla società del patron Lino Pellecchia, su proposta dell’organo di vigilanza Comtec, la prevista penalizzazione di 8 punti da scontare nella prossima stagione agonistica. Si tratta di un provvedimento purtroppo ampiamente previsto, figlio dell’incertezza economica che accompagna la recenti vicende della società cestistica teramana, alle prese con la ricerca di fondi per chiudere la stagione e valutare il prosieguo dell’attività sportiva. Dopo aver iscritto la squadra alla prossima Serie A (anche se il perfezionamento avverrà entro i primi di luglio e comunque è legato al versamento di altre ingenti somme di denaro oltre alla regolarizzazione dei sospesi contributivi) e anche ad una serie minore, Pellecchia attende ancora buone novelle da sponsor e potenziali nuovi dirigenti. Qualora non ci fossero fondi necessari per l’iscrizione alla Serie A si tenterebbe la partecipazione a uno tra i campionati di B o di C. Ma con il pesante fardello di 8 punti di penalizzazione di partenza, qualsiasi campionato si presenta come una scalata difficilissima.

Leave a Comment