Sanità, Zuccatelli: "Modello pubblico va salvaguardato"

TERAMO – Il governatore Gianni Chiodi ha incontrato oggi a Pescara l nuovo subcommissario alla Sanità, Carlo Zuccatelli, nominato da qualche giorno dal Consiglio dei Ministri insieme ad Ugo Zurlo e in sostituzione della dimissionaria Giovanna Baraldi. Zuccatelli ha avuto modo d conoscere così i quattro manager delle Asl abruzzesi insieme ai direttori sanitari e amministrativi ai quali ha ribadito il suo impegno nella lotta agli sprechi e orientati a ottimizzare i servizi resi ai cittadini. Il neo subcommissario ha precisato ancora che il modello italiano del patrimonio sanitario e delle prestazioni pubbliche, secondo solo alla Francia, va salvaguardato e per farlo serviranno sacrifici. All’incontro erano presenti anche il presidente del Consiglio regionale Nazario Pagano, il presidente della Commissione per le Politiche della Salute Nicolettà Verì, il capogruppo del Pdl Lanfranco Venturoni, il direttore dell’assessorato regionale alla sanità, Maria Crocco e gli advisor della Kpmg.I due sub Commissari cureranno, tra le altre cose, gli interventi relativi alla spesa farmaceutica convenzionata, la spesa per la medicina di base, l’adozione del Piano sanitario 2010-2012 e la razionalizzazione della spesa per il personale.

Leave a Comment