Sindaci e amministratori chiamati a donare il sangue

TERAMO – Si celebra domani a Teramo, come nel resto d’Italia, la Giornata del Donatore di Sangue. La Fidas, associazione dei donatori di sangue, per l’occasione ha invitato tutti i sindaci, assessori e consiglieri dei Comuni della provincia, già donatori periodici o che più volte hanno pensato di volerlo essere, a partecipare in concreto a questo evento internazionale, con la donazione del proprio sangue: “un semplice atto di solidarietà e di elevato senso civico e di sensibilizzazione dei propri concittadini”. “I sindaci e gli amministratori potranno recarsi nella mattinata, di giovedì dalle 9 alle 12, nel Centro Trasfusionale dell’Ospedale di Teramo, per contribuire a salvare vite umane e promuovere la cultura dell’altruismo e della donazione del sangue. Al Mazzini saranno presenti il personale del Servizio trasfusionale e dell’Associazione donatori di Teramo, per ogni supporto informativo. L’invito è esteso a tutti i cittadini che vorranno dare il loro contributo. Si ricorda che i prerequisiti essenziali per diventare donatore di sangue sono: essere in ottima salute, avere un’età compresa tra 18 e i 65 anni (60 anni per chi dona la prima volta) e un peso di almeno 50 Kg.

Leave a Comment