Nuovo teatro: il Comune prepara il "piano B"

TERAMO – Nuovo teatro: il Comune va avanti con il “Piano B”. «In attesa di conoscere la decisione di merito del Consiglio di Stato sull’interdittiva della Straferro – spiega l’assessore alla Progettazione strategica Giacomo Agostinelli – l’amministrazione non può restare a guardare: per questo stiamo mettendo in atto le procedure necessarie per rendere realizzabile anche la seconda opzione, ossia il recupero del vecchio teatro». Martedì ci sarà una riunione della Commissione Patrimonio in cui verrà stabilito l’iter da seguire, con un’eventuale rimodulazione del progetto iniziale, da circa 8 milioni di euro, e il reperimento dei fondi necessari. «Si tratta – conclude Agostinelli – di un’opera di importanza fondamentale per la città e il nostro scopo è quello di realizzarla, in un modo o nell’altro: se la Straferro potrà e vorrà portare avanti il project financing, costruendo il nuovo teatro nell’area del vecchio stadio, saremo contenti, ma, in caso contrario, non possiamo permetterci di perdere altro tempo: abbiamo un piano alternativo e lo porteremo avanti».

Leave a Comment