Minaccia arbitro attraverso un social network

TERAMO-Capitano di una squadra di calcio teramana partecipante ad un torneo giovanile (uno dei tanti in svolgimento sui campi della provincia) minaccia l’arbitro che ha diretto la finale attraverso un Social Network. La squadra teramana è stata battuta in finale ed il capitano probabilmente ha addossato le eventuali responsabilità alla direzione arbitrale. Va detto comunque che in campo il giovane capitano si è comportato correttamente. Poi però a finale persa ha trovato sul social network l’arbitro, prima gli ha chiesto l’amicizia e poi gli ha mandato un messaggio assai eloquente. L’arbitro ricevuto il messaggio poco amichevole ha provveduto ad inviare un rapporto  al comitato organizzatore del torneo per chiedere giustizia.

Leave a Comment