Droga, in Abruzzo 987 denunce nel 2011

TERAMO – In Abruzzo, nel 2011, sono stati sequestrati 121,53 chilogrammi di droga, il 25,19% in meno rispetto al 2010, e sono state denunciate 987 persone (+ 3,89%), di cui 191 stranieri e 26 minorenni. E’ quanto emerge dal Rapporto 2011 della Direzione centrale per i servizi antidroga (Dcsa) presentato ieri e pubblicato sui siti internet del ministero dell’Interno e delle forze di polizia. I casi di decesso connessi all’abuso di stupefacenti, in Abruzzo sono stati sei (otto nel 2010), l’1,66% del totale nazionale: tre in provincia di Pescara, due in quella di Chieti e uno nel Teramano. Nessun decesso, invece, in provincia dell’Aquila. Negli ultimi dieci anni il picco massimo si è avuto nel 2008 con 20 casi, quello minimo nel 2003 (5). Nel complesso, le operazioni antidroga sono state 497, contro le 539 del 2010, le 585 del 2009 e le 586 del 2008, ed hanno riguardato cocaina (10,55 chilogrammi, pari allo 0,17% di quella sequestrata in Italia; 14,19 kg nel 2010 ), hascisc (42,03 kg, 0,21%; 72,37 kg nel 2010), marijuana (32,35 kg, 0,30%; 43,14 kg nel 2010), eroina (36,49 kg, 4,50%; 31,78 kg nel 2010), droghe sintetiche (20 dosi/compresse, 0,12%; 34 dosi/compresse nel 2010) e 512 piante di cannabis (538 nel 2010). Quanto ai sequestri, dunque, nel 2011 si registra un incremento rispetto al 2010 di quelli relativi all’eroina, mentre sono in calo tutte le restanti sostanze. Il sequestro quantitativamente più rilevante è stato quello relativo a 22,8 chilogrammi di hascisc, a Pescara nel mese di luglio. Durante lo scorso anno, le persone segnalate all’autorità giudiziaria sono state 987, di cui 677 arrestate, 302 denunciate in stato di libertà e otto irreperibili. Le segnalazioni hanno riguardato in 796 casi cittadini italiani e in 191 casi cittadini stranieri (19,35% dei segnalati in Abruzzo a fronte del 34,37% nazionale). La maggior parte degli stranieri segnalati è di nazionalità marocchina (83, +69,39% rispetto al 2010), albanese (51, -8,93%) e romena (10, + 25%). In 26 casi (17 nel 2010) sono stati segnalati minorenni e in 153 casi (157 nel 2010) donne. Le denunce hanno riguardato per il 90% il reato di traffico illecito e per il 10% quello di associazione finalizzata al traffico.

Leave a Comment