Per l'estate teramana confermati i rinforzi delle forze dell'ordine

TERAMO – Anche per questa estate la costa teramana potrà contare sull’arrivo di adeguati rinforzi di personale per polizia, carabinieri e guardia di finanza. Lo ha assicurato il prefetto di Teramo, Valter Crudo, ai sindaci dei comuni del litorale teramanao, riuniti ieri a Tortoreto per il Comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica. Crudo ha confermato che, nonostante i tagli e l’attuale periodo di rigore, il Dipartimento di pubblica sicurezza del ministero dell’Interno, ha disposto l’invio nel Teramano di 27 unità di rinforzo, lo stesso numero dello scorso anno. In particolare, nel periodo di maggior flusso turistico per assicurare una maggiore vigilanza sull’estate teramana, sarano operativi 8 poliziotti (dal 9 luglio al 26 agosto), dei quali due a cavallo a Pineto e 6 lungo il litorale nord; 17 carabinieri (dal 30 luglio al 19 agosto), da aggregare nelle stazioni dell’area costiera; 4 finanzieri (per tutto il mese di agosto), da aggregare al Comando Brigata di Roseto. Ovviamente questo personale si aggiungerà a quello già presente del commissariato di Atri impegnati sul litorale sud, ai forestali a cavallo del Coordinamento Territoriale del Corpo di Assergi (per le aree verdi di Alba Adriatica) e a quello che di volta, con servizi particolari e specifici, sarà inviato in provincia dal Reparto Prevenzione Crimine di Pescara. Alla riunione di ieri hanno partecipato, oltre ai primi cittadini di Martinsicuro, Alba Adriatica, Tortoreto, Giulianova, Roseto, Pineto e Silvi, i responsabili delle Forze dell’ordine, il Comandante dell’Ufficio Circondariale Marittimo di Giulianova, quello provinciale dei Vigili del Fuoco ed il presidente provinciale dell’Associazione Italiana imprese di intrattenimento da ballo e di spettacolo.

Leave a Comment