Traffico: in città arrivano i dissuasori "intelligenti"

TERAMO – Dissuasori della velocità “intelligenti” e strisce pedonali con vernice catarifrangente. Sono questi due delle novità che l’assessorato al Traffico guidato dall’assessore Giorgio Di Giovangiacomo sta pensando di introdurre per aumentare la sicurezza stradale, in particolare quella dei pedoni. Se n’è parlato questa mattina, in una riunione convocata dall’assessore, che ha proposto di iniziare da tre zone della città: via Po, la Cona e viale Bovio. In un secondo momento le nuove strisce pedonali saranno sistemate anche in prossimità di alcune scuole, come la Zippilli e la Noè Lucidi, dove la presenza di bambini sarà indicata anche con dei simboli a terra. «Le nuove strisce pedonali – spiega l’assessore – saranno realizzate in un materiale specifico che non si scolorisce con il tempo, con una durata di circa 3 anni. Soprattutto saranno visibili anche di notte e da una certa distanza, grazie a degli elementi catarifrangenti che si illumineranno con i fari delle auto». Alle nuove strisce si affiancheranno anche i dissuasori di velocità, che sono cosa ben diversa dai dossi fisici, inutilizzabili in diverse aree della città, secondo il codice stradale. «Si tratterà – conclude l’assessore – di display in grado di indicare all’automobilista la velocità con cui sta guidando, e di metterla in relazione con quella massima consentita dalla tipologia di strada». Il display indicherà quindi un ok ed una faccia sorridente se si rispetteranno i limiti consentiti, oppure un “pollice verso” se si violerà l’indicazione. Il Comune ha intenzione di stanziare circa 20 mila euro per realizzare il progetto, mentre si sta pensando di partecipare ad un bando regionale per ottenere altri fondi. 

Leave a Comment