Danneggiamenti a Sant'Anna, prime denunce

TERAMO – Il frutto dell’attività investigativa dopo i fattacci verificatisi nel quartiere di Torre Bruciata comincia ad essere visibili. La questura ha infatti identificato e denunciato a piede libero per danneggiamento due quindicenni responsabili dell’apertura di una cassetta delle lettere e della distruzione della posta ivi contenuta. I due minorenni avevano dedicato la loro attenzione alla cassetta postale di un’abitazione di via Getulio nella zona di Sant’Anna: l’avevano rotta, si erano impossessati della corrispondenza e, dopo averla aperta e letta, l’avevano distrutta, spargendola per strada. I due, che vivono in altre zone della città, frequentano la zona ed erano già stati più volte identificati dal poliziotto di quartiere e dagli agenti delle volanti. All’episodio narrato hanno partecipato anche altri giovani, che sono in via di identificazione e per i quali si prevede un analogo provvedimento, perchè si sarebbero resi responsabili di altri gesti vandalici. I quindicenni sono stati denunciati alla procura dei minorenni dell’Aquila.

Leave a Comment