Lotto Zero: «Nessun intoppo, opera pronta entro un anno»

TERAMO – Nuovo tavolo tecnico ieri in Comune sul Lotto Zero tra il sindaco Maurizio Brucchi, l’assessore Giorgio Di Giovangiacomo, la ditta aggiudicataria dell’appalto e il capocompartimento della Regione Abruzzo dell’Anas Lelio Russo per stabilire le tappe e il cronoprogramma per completare il secondo tratto dell’opera che costerà circa 6 milioni di euro. Nessun intoppo per il sindaco Brucchi che si dichiara certo di arrivare a tagliare il nastro entro luglio 2013, ma vanno risolti piccoli problemi fisiologici, dovuti a un tracciato che è stato pensato 25 anni fa. Durante l’incontro si è parlato anche della rotonda che nascerà sulla statale per Montorio, ma anche di un pista ciclopedonale che attraverserà gli scavi archeologici della Cona. “Un intervento di recupero significativo – dice Brucchi – che costerà circa un milione di euro. Mi piace pensare di essere il sindaco che dopo tanti anni è riuscito a completare il Lotto Zero, ma sono orgoglioso anche di poter riqualificare una zona importante della città come la Cona. Infatti contestualmente all’inaugurazione del secondo tratto, il quartiere verrà collegato alla pista ciclo-pedonale esistente e avrà un’area archeologica rinnovata dove sarà possibile visitare i resti romani”.

Leave a Comment