Trasporti, la Sangritana acquista nuovi mezzi

TERAMO – Nuovi investimenti della Ferrovia Sangritana per essere più competitiva nel libero mercato dei trasporti su rotaia: oggi alla stazione di Lanciano sono state consegnate due nuove locomotive. "L’Abruzzo è l’unica regione che, attraverso la Ferrovia Adriatico Sangritana, ha acquistato nuovi mezzi – ha detto Roberto Tazzioli, presidente e Ad della Bombardier Italia -. Si tratta di un momento storico, è nei momenti di crisi che le aziende sane investono. Sangritana crede nelle sue potenzialità e ha raccolto con grande dignità la sfida della liberalizzazione". Nel corso del convegno "Come cambia il Trasporto Pubblico: le liberalizzazioni", iniziato dopo la consegna dei treni, il presidente della Sangritana, Pasquale Di Nardo, ha ricordato che Marche e Molise guardano "con interesse alla Ferrovia Adriatico Sangritana, a cui hanno già chiesto collaborazioni per il trasporto sia passeggeri sia merci. Anche Toscana e Umbria, con le proprie aziende di trasporto regionale, vorrebbero fare rete con la Sangritana in modo da coprire buona parte del centro nord". Di Nardo, quindi, ha fatto sapere che sono stati già attivati tavoli tecnici al fine di avviare collaborazioni per la formazione di macchinisti, capotreno e altre figure professionali. "La manutenzione dei treni e dei carri merci potrebbe essere garantita sempre dalla Sangritana" ha aggiunto.

Leave a Comment