Campli torna palcoscenico di prelibatezze al tartufo

TERAMO – Si arricchisce di eventi “Sagra e profano” la kermesse enogastronomia che il Comune di Campli organizza ogni anno in omaggio al tartufo. Dal 9 al 15 luglio la manifestazione promossa in collaborazione con l’associazione “Campovalano Viva”, darà spazio alla fantasia degli chef che delizieranno il palato dei visitatori con piatti a base del prezioso tubero che cresce abbondante alle pendici dei Monti Gemelli. In particolar modo si potranno gustare la novità dei “tartufini di Campovalano” già molto apprezzata lo scorso anno. Per le vie del borgo, ogni sera a partire dalle 19, sarà allestita una mostra-mercato del tartufo e di tutti gli altri prodotti del territorio, come vino, olio e miele, che permetterà ai presenti di conoscere il valore del prodotto tipico e della filiera corta certificata. Domenica 15 luglio alle 16 si terrà inoltre la gara dei cani di tartufo seguita dalla premiazione del Tubero d’oro, il tartufo più grande. Tutte le serate saranno allietate da musica e animazione. La manifestazione ospita però da quest’anno tre iniziative culturali: una mostra di carrozze d’epoca, una collettiva d’arte contemporanea, con una trentina di artisti nazionali e internazionali, curata dell’associazione culturale “Star Art” e soprattutto l’iniziativa “Necropoli sotto le stelle”, quest’ultima resa possibile grazie alla collaborazione con la Soprintendenza d’Abruzzo e con il Museo Archeologico di Campli. Ogni sera, grazie a un bus gratuito attivo dalle 19 alle 23, i visitatori potranno ammirare in notturna la famosa Necropoli di Campovalano e il futuro Parco Archeologico. Dalle 9 alle 18 si potrà inoltre prendere parte direttamente agli scavi in un’esperienza suggestiva ed emozionante. «La cerimonia di apertura del tumulo multimediale, – ha annunciato il sindaco di Campli, Gabriele Giovannini, -si terrà già domenica 8 luglio, alle 10.30, all’interno delle necropoli».

Leave a Comment