Fingeva di offrire massaggi, ma faceva prostituire le sue connazionali

TERAMO – Dai documenti risultava badante, invece pubblicizzava massaggi sui corrieri annunci dietro i quali si nascondeva un giro di prostituzione che avveniva sfruttando giovani connazionali. Per questo i carabinieri del nucleo operativo di Alba Adriatica hanno arrestato ieri in flagranza Zhang Aixingm, una cittadina cinese di 46 anni, risultata la proprietaria dell’appartamento in viale Mazzini dove venivano offerti i “massaggi”. E infatti all’irruzione dei carabinieri sono state trovate nell’appartamento 3 ragazze cinesi che usavano l’alloggio per prostituirsi. Inutili i tentativi di resistenza della donna che ha strattonato gli agenti fino a strappare gli indumenti indossati da un maresciallo impegnato nell’operazione. La donna è stata arrestata per favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione.

Leave a Comment