Il parco nazionale premia il miele più buono

TERAMO – Il Parco Nazionale del Gran Sasso bandisce la seconda edizione del Concorso “Mieli del Parco” per la selezione dei migliori mieli prodotti nell’area protetta. L’iniziativa si rivolge agli apicoltori che commercializzano il miele prodotto da arnie posizionate, anche temporaneamente, all’interno del territorio di uno dei 44 Comuni del Parco, prodotti nel corso dell’ultima annata apistica. I campioni saranno valutati nell’ambito della categoria dichiarata attraverso le analisi più idonee a mettere in evidenza pregi e difetti del prodotto: in particolare, saranno utilizzate analisi fisico-chimiche, melissopalinologiche ed organolettiche. Il Comitato di valutazione sarà formato dal Cra-Api di Bologna (Centro di riferimento per gli studi in apicoltura), dall’Albo degli esperti in Analisi sensoriale del Miele e dai tecnici del Parco. La scheda di partecipazione al concorso può essere scaricata da sito ufficiale del Parco: www.gransassolagapark.it e dovrà arrivare, con i relativi campioni di miele, entro il 14 settembre 2012. La premiazione avrà luogo a Barisciano (AQ) il 7 ottobre, nell’ambito della manifestazione “Mielinfesta”, presso il Convento di San Colombo. Verrà inoltre realizzata una specifica sezione destinata alla commercializzazione dei mieli premiati. Le finalità del concorso mirano in particolare a creare una banca dati della produzione apistica dell’area protetta, per la caratterizzazione dal punto di vista chimico-fisico, melissopalinologico ed organolettico dei mieli; stimolare nell’area protetta la produzione di miele di qualità; promuoverne il consumo presso un pubblico attento e consapevole.

Leave a Comment